Tassi USA, un rialzo a settembre è possibile, parola di Lockhart (Fed)

(Teleborsa) – Per il presidente della Federal Reserve di Atlanta, Dennis Lockhart, è prematuro escludere già da ora un possibile rialzo dei tassi di interesse americani, durante la riunione di politica monetaria, in agenda il prossimo settembre. 

“In questa fase non escludo un rialzo nel prossimo meeting o comunque entro la fine dell’anno”, ha spiegato il governatore in un’intervista alla Cnbc, ricordando che prima dell’incontro del 20-21 settembre del FOMC (Federal Open Market Committee), il braccio armato della Fed, ci saranno diversi indicatori economici, inclusi due rapporti sull’occupazione.

Lockhart, che quest’anno non è membro votante del FOMC, ha fatto sapere inoltre che sta monitorando da vicino i segnali di possibili bolle speculative. 

“Mi piacerebbe che l’economia ci dicesse che va bene alzare i tassi”, ha concluso. 

Intanto, i futures sui Fed fund, utilizzati dagli investitori per scommettere sulla politica dei tassi di interesse della Federal Reserve, mostravano attualmente la probabilità di un aumento a settembre al 15%, secondo i dati del CME Group.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tassi USA, un rialzo a settembre è possibile, parola di Lockhart (Fed...