Tassi USA, nulla di fatto dalla Fed che rinvia di nuovo il rialzo

Tassi fermi negli Stati Uniti. La Federal Reserve ha deciso di mantenere a zero i tassi di interesse e non ha fornito chiare indicazioni sulle sue intenzioni future, tranne che rinviare ulteriormente un ritocco all’insù del costo del denaro.

La banca centrale americana guidata da Janet Yellen ha lasciato invariati i Fed Funds al minimo storico, vicino allo zero, ma ha lasciato la porta aperta un rialzo dei tassi, indicando la prossima riunione fissata per il 15 e 16 dicembre. 

La decisione di lasciare fermi i tassi è stata presa quasi all’unanimità. Soltanto Jeffrey Lacker ha votato contro così come già aveva fatto nella riunione di settembre.

La Fed, nella nota che accompagna la decisione, ha spiegato che sta ancora monitorando gli sviluppi economici internazionali, ma questa volta nel comunicato non ha parlato dell’impatto di tali sviluppi sull’economia statunitense. Per gli analisti si tratta di un chiaro riferimento a un possibile rialzo dei tassi a dicembre.

Tassi USA, nulla di fatto dalla Fed che rinvia di nuovo il rialzo