Tassi fermi in Canada, costo denaro resta all’1%

(Teleborsa) – Nessuna sorpresa dalla Bank of Canada, che lascia invariati i tassi di interesse, dopo averli alzati lo scorso settembre.

Al termine della riunione odierna, l’istituto centrale canadese guidato da Stephen Poloz, ha annunciato di avere confermato il costo del denaro all’attuale 1%, in linea con le attese del mercato.

Segnali di recupero per l’economia sono giunti dagli ultimi dati macroeconomici diffusi: nel mese settembre, il Prodotto Interno Lordo (PIL) ha segnato un +0,2% mensile in accelerazione rispetto al -0,1% precedente. Anche il mercato del lavoro ha mostrato chiari segnali di ripresa. A novembre, il tasso di disoccupazione canadese si è attestato al 5,9%, in calo dal 6,3% del mese di ottobre.

Tassi fermi in Canada, costo denaro resta all’1%
Tassi fermi in Canada, costo denaro resta all’1%