Tassi fermi in Australia, RBA espande Quantitative easing

(Teleborsa) – La banca centrale dell’Australia ha deciso di lasciare invariato il target sui tassi di interesse e sui rendimenti dei titoli di stato a tre anni, a 10 punti base, allo 0,1%.

La Reserve Bank guidata da Philip Lowe espanderà invece il suo piano di acquisti di bond (Quantitative easing) di 100 miliardi di dollari australiani, quello attuale scade ad aprile, per sostenere il mercato del lavoro e dare una spinta all’inflazione.

I tassi di interesse non aumenteranno fino a quando il tasso di inflazione non centrerà il target stabilito nel range compreso tra il 2 e il 3% – ha rassicurato la RBA – e finché la crescita dei salari non sarà più solida rispetto alle condizioni attuali, che secondo la banca centrale non saranno centrate prima del 2024.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tassi fermi in Australia, RBA espande Quantitative easing