TAR non sospende multa Antitrust su Wind Tre per fibra ottica

(Teleborsa) – Antitrust:Tar,no sospesa multa 4,2 mln Wind per fibra ottica
Per Autorità pratica commerciale scorretta per le informazioni
ROMA

Il TAR ha deciso che non ci sarà alcuna sospensione della multa Antitrust su Wind Tre per la fibra ottica. Nell’aprile scorso, l’Authority per la concorrenza aveva sanzionato la compagnia di tlc a pagare 4,25 milioni di euro, per una pratica commerciale scorretta riferita alle informazioni, ritenute ingannevoli ed omissive, sulla fibra ottica.

La decisione di non bloccare il provvedimento dell’AGCM è stata presa dal Tar del Lazio con un’ordinanza, in cui si respinge la richiesta di sospensione cautelare del provvedimento sanzionatorio chiesta dalla società stessa, non ritenendo sussistenti i presupposti di estrema gravità e urgenza previsti dal Codice per la concessione della tutela cautelare sospensiva richiesta, e si fissa l’udienza per l’8 maggio 2019 per la discussione del ricorso nel merito.

Secondo l’Autorità, Wind Tre avrebbe “omesso e indicato in maniera ingannevole le informazioni” sui servizi di navigazione in mobilità e sui costi del traffico extrasoglia, mentre per i servizi di connettività ad Internet da rete fissa in fibra ottica, l’Autorità ha accertato che le campagne pubblicitarie di Wind Tre non hanno fornito informazioni sulle caratteristiche dell’offerta in fibra, sui limiti geografici di copertura delle varie soluzioni di rete, sulle differenze di servizi disponibili e di performance, nonché sulle effettive condizioni economiche di fruizione dei suddetti servizi.

TAR non sospende multa Antitrust su Wind Tre per fibra ottica