Tangenti sanità in Lombardia, arrestato il vice presidente Mantovani

Il vice presidente della regione Lombardia, Mario Mantovani, è finito in manette, assieme a due funzionari, nell’ambito di un’inchiesta della Guardia di Finanza e della Procura di Milano. L’accusa è di concussione e corruzione aggravata per faccende relative alla sanità.

Oltre a Mantovani è stato arrestato anche il suo collaboratore Giacomo Di Capua e Angelo Bianchi ingegnere del Provveditorato alle opere pubbliche per la Lombardia e la Liguria.

Stamane, Mantovani era atteso all’apertura della “Giornata della trasparenza” organizzata dalla regione Lombardia.

Tangenti sanità in Lombardia, arrestato il vice presidente Manto...