Takata, a fine luglio il delisting dalla borsa di Tokyo

(Teleborsa) – Il titolo Takata lascerà la piazza di Tokyo il prossimo 27 luglio. 

Lo ha annunciato la stessa borsa nipponica dopo che il produttore giapponese di airbag, colpito dallo scandalo per i dispositivi difettosi, ha deciso di avviare la procedura di bancarotta in Giappone e negli Stati Uniti e la cessione dalla Key Saftey Systems (KKS) per 1,6 miliardi di dollari.  

La procedura di protezione dai creditori, nota negli USA come “Chapter 11”, permetterà a Key Safety Systems di scendere in campo per il salvataggio. KKS è un fornitore di pezzi di ricambio con sede in Michigan (USA) di proprietà della cinese Ningbo Joyson Electronic Corp.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Takata, a fine luglio il delisting dalla borsa di Tokyo