Swiss Re in profondo rosso su movimenti nell’azionariato

(Teleborsa) – Giornata pesante a Zurigo per il titolo Swiss Re N, che esibisce una perdita del 3,78% sui valori precedenti. Il colosso svizzero della riassicurazione è al centro dell’attenzione degli investitori per via di alcuni possibili movimenti nell’azionariato. Secondo alcune indiscrezioni la giapponese SoftBank starebbe negoziando l’acquisto di massimo il 10% del capitale, molto inferiore alle previsioni che ipotizzavano un 25%. 

Il trend di Swiss Re N mostra un andamento in sintonia con quello dello Swiss Market. Questa situazione classifica il titolo come un asset a basso valore alfa che non genera alcun valore aggiunto, in termini di rendimento rispetto all’indice di riferimento.

La tendenza di breve di Swiss Re N è in rafforzamento con area di resistenza vista a 94,24 CHF, mentre il supporto più immediato si intravede a 92. Attesa una continuazione della tendenza al rialzo verso quota 96,48.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Swiss Re in profondo rosso su movimenti nell’azionariato