Svizzera, l’economia frena a causa del super franco

(Teleborsa) – La Svizzera sta rallentando il ritmo di crescita, in linea con l’economia europea, a causa della stagnazione della domanda estera, causata dalla crisi internazionale e dalla forza del franco. In effetti, l’eccessivo apprezzamento della valuta locale ha destato anche la banca centrale, che sta valutando nuove misure di stimolo. 

Il PIL de terzo trimestre non ha evidenziato variazioni dopo il +0,2% del trimestre precedente, risultando sotto le attese degli analisti, che indicavano un’espansione dello 0,1%. 

Anche la crescita annuale del PIL frena allo 0,8% dallo 0,9% precedente (rivisto da un preliminare +1,2%) e risulta inferiore alle attese degli analisti che indicavano un tasso di crescita superiore di un decimo di punto. 

A pesare sulla crescita è stato soprattutto l’export, che è calato dello 0,9%, a causa della forza del franco, mentre la domanda interna ha evidenziato un modesto aumento dello 0,4% e gli investimenti dello 0,2%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Svizzera, l’economia frena a causa del super franco