Svizzera, la Banca Centrale conferma tassi invariati e strategia

(Teleborsa) – La Banca Centrale Svizzera ha confermato l’attuale livello dei tassi d’interesse, che restano negativi su un livello di -0,75%. E’ quanto emerso al termine della riunione odierna di politica monetaria.

La Swiss National Bank (SNB) mantiene quindi invariata la politica monetaria espansiva, puntando a stabilizzare l’evoluzione dei prezzi e sostenere l’attività economica.

Il tasso di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali resta invariato a -0,75% e la fascia obiettivo per il Libor a tre mesi resta invariata nell’intervallo compreso fra -1,25% e -0,25%.

La Banca nazionale ribadisce inoltre la sua disponibilità a?intervenire se necessario sul mercato dei cambi, considerando la situazione valutaria complessiva, che vede un franco leggermente deprezzato nei confronti del dollaro USA e fermo rispetto all’euro. Nel complesso, il franco ha tuttora una valutazione elevata e la situazione sul mercato dei cambi continua a essere fragile, ragion per cui la SBN conferma una politica di sostegno.

Quanto all’inflazione, c’è stato un rallentamento, cosicché si conferma per l’anno in corso una crescita moderata dello 0,9%, mentre c’è una revisione al ribasso per il 2019 allo 0,5% dallo 0,8% e per il 2020 all’1% dall’1,2%. Ciò compatibile con un rallentamento della crescita globale e con la frenata dell’economia svizzera.

Svizzera, la Banca Centrale conferma tassi invariati e strategia