Svizzera, banca centrale: interventi massicci su mercato cambi

(Teleborsa) – Il coronavirus pone la società e l’economia in Svizzera di fronte a “sfide eccezionalmente impegnative. In tutto il mondo è cresciuta notevolmente l’incertezza e le prospettive sia per l’economia globale sia per la Svizzera si sono drasticamente offuscate. La valutazione del franco è nuovamente aumentata e i mercati finanziari internazionali sono sotto forte pressione”.

In questo contesto straordinario – spiega la Banca nazionale svizzera – la politica monetaria espansiva “è più necessaria che mai per garantire condizioni monetarie adeguate in Svizzera”. L’isituto centrale mantiene quindi invariati, a –0,75%, il tasso guida BNS e il tasso di interesse.

La BNS (Banca centrale svizzera) fa sapere inoltre che sta effettuando “interventi più massicci sul mercato dei cambi” puntando a una “stabilizzazione del quadro” e ad evitare eccessivi apprezzamenti del franco nel contesto di “accentuata volatilità dei mercati a causa della crisi da coronavirus”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Svizzera, banca centrale: interventi massicci su mercato cambi