Sustainable Investment Challenge 2021: conclusa la competizione promossa da Reply e Banca Generali

(Teleborsa) – Si è conclusa ufficialmente la Sustainable Investment Challenge, la competizione online ideata da Banca Generali e Reply in collaborazione con MIP Politecnico di Milano, MainStreet Partners e CFA Society Italy per avvicinare gli studenti al mondo della finanza e rivolta al tema della sostenibilità.

Sono stati 14.600 iscritti da 91 paesi nel mondo generare controvalore investito per 1.965 milioni di dollari, a fronte di un volume complessivo di 76.746 operazioni di trading effettuate in aziende con il miglior rating ESG, al fine di ottenere il miglior impatto per le generazioni future. I vincitori sono stati Guido Alberto Marsico – nato a Napoli nel 1998 (iscritto al corso di specialistica in Economia, Management e Sostenibilità presso l’Università degli studi Suor Orsola Benincasa) classificato al primo posto, Vittorio Ranieri (classe 2000, originario di Spoleto, frequenta il corso di laurea triennale di Economia Internazionale e Finanza presso l’Università Bocconi) al secondo posto e Vincenzo D’Ambrosio (nato ad Avellino nel 1997, iscritto al secondo anno del corso di laurea magistrale in Economia e Finanzia presso l’Università LUISS) classificatosi al terzo posto.

Tra le abilità distintive che hanno premiato i vincitori: la capacità di lettura dei contesti di mercato nel medio/lungo termine e l’identificazione delle migliori aziende in cui investire. A completare il quadro dei fattori che hanno determinato la premiazione, un’ottima capacità di sintesi e di rappresentazione delle strategie ESG ipotizzate e intraprese.

“Siamo estremamente soddisfatti del grande successo di questa nuova edizione della Reply Investment Challenge, non solo per i numeri raggiunti e le strategie adottate dai partecipanti, ma anche per l’importanza del tema stesso della competizione – ha spiegato Roberto Tognoni, Executive Partner di Reply, che aggiunge – le Challenges consentono alle nuove generazioni di talenti di sperimentare dinamiche di formazione innovative e quest’anno abbiamo avuto la possibilità di avvicinare tanti ragazzi al tema degli investimenti ESG”.

“Siamo felici di essere stati al fianco di un’iniziativa formativa e divertente come la Investment Challenge che partiva dall’ambizioso obiettivo di sensibilizzare gli studenti europei al tema dei portafogli sostenibili. Obiettivo centrato appieno visto il grande successo e riscontro tra i migliaia di iscritti – ha commentato Andrea Ragaini, Vice Direttore Generale di Banca Generali – Per noi che siamo stati tra i primi a intraprendere la strada di un’offerta di soluzioni di investimento ESG per le famiglie, misurandone in concreto i risultati non solo finanziariamente ma anche per l’ambiente e i risvolti sociali, vedere la determinazione dei ragazzi nell’affrontare questa sfida a colpi di “trade” sostenibili è stato davvero gratificante. La speranza è che iniziative come questa accrescano la consapevolezza che gli investimenti costruiscono le basi per un nuovo orizzonte. Da questo presupposto nasce l’impegno nell’educazione finanziaria e la responsabilità di parlare in modo diverso e con nuovi strumenti anche di investimenti ESG”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sustainable Investment Challenge 2021: conclusa la competizione promos...