Sui livelli della vigilia la Borsa di New York

(Teleborsa) – Wall Street continua la seduta sui livelli della vigilia con gli investitori in attesa della riunione della Banca centrale americana che si concluderà mercoledì, 28 luglio, dalla quale gli addetti ai lavori sperano di carpire informazioni sulla politica monetaria. Prosegue nel frattempo la stagione delle trimestrali: Tesla diffonderà i risultati dopo la chiusura odierna. Domani, sempre dopo il termine della contrattazioni, sarà la volta di Apple, Microsoft e Google.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones mostra una variazione pari a +0,06%; sulla stessa linea, rimane ai nastri di partenza l’S&P-500 (New York), che si posiziona a 4.414 punti, in prossimità dei livelli precedenti. Consolida i livelli della vigilia il Nasdaq 100 (-0,09%); sulla stessa linea, sulla parità l’S&P 100 (+0,15%).

In buona evidenza nell’S&P 500 i comparti energia (+2,09%), materiali (+0,83%) e beni di consumo secondari (+0,61%). Il settore sanitario, con il suo -0,83%, si attesta come peggiore del mercato.


Tra i protagonisti del Dow Jones, Chevron (+1,93%), Intel (+1,87%), DOW (+1,78%) e Boeing (+1,40%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su United Health, che prosegue le contrattazioni a -1,50%.

Honeywell International avanza dell’1,55%.

Sottotono Amgen che mostra una limatura dello 0,95%.

Si muove in territorio positivo Nike, mostrando un incremento dell’1,64%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Mattel (+8,94%), Tripadvisor (+5,54%), Bed Bath & Beyond (+3,45%) e Tesla Motors (+2,95%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Baidu, che prosegue le contrattazioni a -5,20%.

Pessima performance per Moderna, che registra un ribasso del 4,04%.

Sessione nera per Check Point Software Technologies, che lascia sul tappeto una perdita del 3,03%.

In caduta libera Nvidia, che affonda del 2,10%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sui livelli della vigilia la Borsa di New York