Su MPS si affacciano i fondi del Qatar?

(Teleborsa) – Rimane sotto i riflettori di Piazza Affari MPS che con un rialzo del 2,34% si mostra in controtendenza rispetto al listino italiano subissato dalle vendite.

Nel fine settimana si sono susseguiti rumors di stampa su una possibile entrata di quattro fondi nel Qatar, che sarebbero pronti a investire nell’aumento di capitale della banca senese. 

Per sostenere l’aumento di capitale il Governo e gli advisor finanziari (JP Morgan  e Mediobanca ) stanno pensando anche di sollecitare la conversione in azioni dei bond di Rocca Salimbeni in mano a investitori istituzionali.

Venerdì scorso, si è parlato di una possibile apertura dell’Authority europea sugli aiuti di stato alle banche. Andrea Enria, numero uno dell’European Banking Authority, ha infatti affermato che il nodo di crediti deteriorati (NPL) va risolto con rapidità e se gli aiuti di stato possono essere la soluzione “se ne faccia uso”.

Sulla questione è intervenuta anche il commissario alla concorrenza europea Margrethe Vestager che, in un’intervista a La Repubblica ha dichiarato che un piccolo aiuto di Stato non farebbe automaticamente scattare il bail-in. 

Su MPS si affacciano i fondi del Qatar?