Su di giri Saipem dopo cessione quota da parte di Eni. Nuovo piano strategico prevede aumento

Brilla Saipem a Piazza Affari, con un aumento dell’8,26%, dopo la notizia dell’aumento di capitale e della cessione della quota della controllante Eni al Fondo strategico Italiano. 

Il confronto del titolo con il FTSE MIB, su base settimanale, mostra la maggiore forza relativa di Saipem rispetto all’indice, evidenziando la concreta appetibilità del titolo da parte dei compratori.

Lo status tecnico della società che opera nel settore dei servizi per il settore petrolifero mostra segnali di peggioramento con area di supporto fissata a 8,222 Euro, mentre al rialzo l’area di resistenza è individuata a 8,867. Per la prossima seduta potremmo assistere ad un nuovo spunto ribassista con target stimato verosimilmente a 7,793.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Su di giri Saipem dopo cessione quota da parte di Eni. Nuovo piano str...