Su di giri Orange dopo i conti

(Teleborsa) – Brilla la società di tlc, che passa di mano con un aumento del 2,71% dopo aver chiuso i primi tre mesi dell’anno con un ebitda in calo e con un fatturato stabile. Confermati gli obiettivi 2016.

L’andamento di Orange nella settimana, rispetto al Cac 40, rileva una minore forza relativa del titolo, che potrebbe diventare preda dei venditori pronti ad approfittare di potenziali debolezze.

Lo scenario di breve periodo della multinazionale delle tlc evidenzia un declino dei corsi verso area 14,97 Euro con prima area di resistenza vista a 15,3. Le attese sono per un ampliamento della fase negativa verso il supporto visto a 14,76.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Su di giri Orange dopo i conti