Stretta sui visti in USA, controlli social per chi fa domanda di ingresso

(Teleborsa) – L’amministrazione Trump inasprisce i controlli sulla concessione dei visti per chi fa domanda di ingresso in America da tutto il mondo.

Chiunque voglia entrare negli Stati Uniti, potrà essere tenuto a fornire informazioni sulla propria vita, risalenti anche gli ultimi 15 anni. Dal numero di telefono, ai viaggi fino alle attività sui social network. 

La Casa Bianca ha diffuso un nuovo questionario, approvato lo scorso 23 maggio dall’Ufficio per la gestione e il bilancio, incassando critiche da funzionari e gruppi accademici, che hanno condannato tali disposizioni “eccessivamente gravose”.

Il Dipartimento di Stato ha precisato che i controlli più accurati saranno riservati in particolare a quegli individui “meritevoli di ulteriori accertamenti” che suscitano preoccupazioni legate “al terrorismo e, in generale, alla sicurezza nazionale”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stretta sui visti in USA, controlli social per chi fa domanda di ingre...