Stelle in Piazza. Seconda e ultima giornata della Star Conference

(Teleborsa) – Sotto i riflettori degli investitori anche oggi le società dello Star nella seconda e ultima giornata della Star Conference a Piazza Affari.

L’evento annuale dedicato all’incontro con gli investitori provenienti da tutto il mondo si è aperto ieri, 21 marzo e si chiuderà oggi, 22 marzo. La Star Conference di quest’anno vede come protagoniste 61 delle 70 società quotate sul segmento STAR del Listino milanese. 

Il segmento STAR ha registrato performance molto positive: dalla sua costituzione nel 2002 l’indice ad esso dedicato, il FTSE Italia STAR, ha segnato un +220%.

Sono stati richiesti oltre 2.400 meeting, il numero più alto di sempre per Borsa Italiana.

“Questa edizione record della STAR Conference ci conferma la crescita costante dell’interesse nei confronti delle società STAR da parte degli investitori a livello globale”, ha commentato Barbara Lunghi, Responsabile Primary Markets di Borsa Italiana.

Tra le società del segmento STAR che partecipano alla Conference, Mondadori (-1,75%) ha annunciato un utile più che triplicato nel 2016 grazie alle acquisizioni. Male invece i conti di Esprinet (-3,01%) che ha chiuso il 2016 con ricavi in calo dell’1,5% a parità di perimetro e una cedola inferiore al precedente anno. L’AD di RCS Mediagroup, Urbano Cairo, in occasione della Star Conference ha anticipato la chiusura dell’esercizio con un utile “ben più corposo” di quello realizzato nel 2016. Il gruppo editoriale conta di presentare un nuovo Piano industriale entro l’anno. 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stelle in Piazza. Seconda e ultima giornata della Star Conference