Stellantis, produzione van elettrico potrebbe evitare chiusura sito UK

(Teleborsa) – Stellantis potrebbe aggiungere la produzione di un van elettrico alla sua fabbrica di automobili Vauxhall/Opel di Ellesmere Port (vicino Liverpool) per garantire un futuro al sito produttivo britannico. Lo scrive Automotive News, secondo cui c’è ancora incertezza sul modello che dovrà garantire la produzione, ma sulla continuità dello stabilimento non ci sono ormai dubbi.

I piani di Stellantis per il sito verranno chiariti nell’arco del prossimo mese e si intrecciano con le iniziative del governo britannico per il settore automobilistico. Downing Street sta infatti lavorando con i grandi player del settore per incrementare la produzione di batterie elettriche nel Regno Unito.

Alison Jones, managing director di Stellantis per la Gran Bretagna, ha detto oggi che una decisione da parte della società su dove costruire una nuova gigafactory in Europa è stata fondamentale per le sue discussioni con il governo britannico sul futuro della fabbrica di di Ellesmere Port. “Ecco perché è così importante che il governo chiarisca i propri intenti e investimenti effettivi sulla produzione nel Regno Unito”, ha aggiunto durante un evento della Society of Motor Manufacturers and Traders.

Jones ha inoltre affermato che l’accordo commerciale sulla Brexit include l’obbligo per i produttori del Regno Unito di procurarsi materiali per batterie dal Regno Unito o dall’UE per evitare ingenti tariffe. A una domanda su quanto sia attraente il Regno Unito per la costruzione di auto elettriche, ha aggiunto: “La capacità di procurarsi batterie vicino al luogo di produzione e quindi collegarle alle tariffe che potrebbero o non potrebbero essere imposte, è un componente chiave.”

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stellantis, produzione van elettrico potrebbe evitare chiusura sito UK