Stati Uniti, s’indebolisce il settore manifatturiero

(Teleborsa) – L’attività manifatturiera degli Stati Uniti rallenta ad aprile, facendo registrare alti e bassi nei primi mesi del 2016. Manca dunque una continuità nel percorso di crescita economica del Paese, causata non solo dalle tensioni geopolitiche ma anche dall’indebolimento dei mercati emergenti. 

La stima flash sull’indice PMI manifatturiero indica, per il periodo in esame, un livello di 50,8 punti, in peggioramento rispetto ai 51,5 di marzo. Il dato, pubblicato da Markit, risulta inferiore alle attese del mercato che erano per un una risalita sino a 52 punti.

L’indice si conferma comunque al di sopra della soglia chiave dei 50 punti, denotando un’espansione del settore manifatturiero.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Uniti, s’indebolisce il settore manifatturiero