Stati Uniti, segnali di ripresa dalle scorte e vendite all’ingrosso

(Teleborsa) – Salgono ancora le scorte di magazzino a giugno, mostrando anche un’accelerazione rispetto ai mesi precedenti, che getta uno spiraglio positivo per la crescita dell’economia a stelle e strisce.

Il dato, comunicato dal Bureau of Census statunitense, ha registrato un incremento dello 0,3% a 590,9 miliardi di dollari, dopo il +0,2% del mese precedente (rivisto da un preliminare +0,1%). Il dato è sopra le attese degli analisti, che stimavano una variazione pari a +0,1%. Su base annua si è verificato un incremento dello 0,2%.

Nello stesso periodo le vendite sono cresciute dell’1,9% su base mensile, attestandosi a 444,6 mld di dollari, rispetto allo 0,7% precedente (rivisto da un preliminare di +0,5%), mentre su base tendenziale hanno mostrato un decremento dello 0,4%.

La ratio scorte/vendite si è attestata all’1,33 contro l’1,32 di giugno 2015.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Uniti, segnali di ripresa dalle scorte e vendite all’ingro...