Stati Uniti, scorte industriali ancora giù a febbraio

(Teleborsa) – Le scorte di magazzino in USA sono calate per quinto mese consecutivo, segnalando una crescita debole dell’economia americana nel primo trimestre, dato che le scorte sono una delle componenti chiave del PIL. 

Il dato, comunicato dal Bureau of Census statunitense, ha registrato a febbraio una contrazione dello 0,5% a 583,3 miliardi di dollari, dopo il -0,2% rivisto del mese precedente (+0,3% la prima lettura). Gli analisti stimavano una variazione pari a -0,2%. Su base annua si è verificato un incremento dello 0,6%.

Nello stesso periodo le vendite sono calate dello 0,2% su base mensile, attestandosi a 427,6 mld di dollari, mentre su base tendenziale hanno mostrato un decremento del 3,1%.

La ratio scorte/vendite si è attestata all’1,36 e si confronta con l’1,35 del mese precedente e con l’1,31 di un anno prima.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Uniti, scorte industriali ancora giù a febbraio