Stati Uniti, scorte di magazzino in rallentamento e sotto le attese

(Teleborsa) – Crescono modestamente le scorte di magazzino a settembre, risultando leggermente inferiori alle attese ed in decelerazione rispetto al mese precedente. Una indicazione che sembra segnalare un rallentamento del commercio.

Il dato, comunicato dal Bureau of Census statunitense, ha registrato un incremento dello 0,1% a 590,2 miliardi di dollari, dopo il +0,2% del mese precedente. Il dato è anche peggiore delle attese degli analisti, che stimavano una variazione pari a +0,2%. Anche su base annua si è verificato un incremento dello 0,1/%.

Nello stesso periodo le vendite sono salite dello 0,2% su base mensile, attestandosi a 444,9 mld di dollari, rispetto al +0,7% precedente.

La ratio scorte/vendite si è attestata all’1,33, come a settembre 2015.

Stati Uniti, scorte di magazzino in rallentamento e sotto le atte...