Stati Uniti, quarto mese consecutivo in calo per la vendita di case esistenti

(Teleborsa) – Restano in territorio negativo le vendite di case esistenti negli Stati Uniti.

A luglio il dato, comunicato dall’Associazione Nazionale degli Agenti Immobiliari (NAR), ha mostrato un calo dello 0,7% a 5,34 milioni di unità rispetto ai 5,38 milioni precedenti. Fortemente deluse le attese degli analisti che invece avevano indicato un totale di 5,44 milioni di unità vendute ed un aumento dello 0,6%.

Si tratte del quarto calo mensile consecutivo.

Rispetto a luglio del 2017 le vendite sono invece inferiori dell’1,5% .

“Guidati da una notevole diminuzione delle chiusure nel Nord-est, le vendite di case esistenti sono diminuite nuovamente il mese scorso, scivolando al loro ritmo più lento da febbraio 2016. Troppi acquirenti potenziali stanno decidendo di posticipare la ricerca fino a quando altre case nella loro fascia di prezzo non arriveranno sul mercato.”, ha dichiarato Lawrence Yun, capo economista NAR.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Uniti, quarto mese consecutivo in calo per la vendita di case es...