Stati Uniti, per l’Università del Michigan i consumatori sono meno ottimisti

(Teleborsa) – Scema l’ottimismo dei consumatori americani a gennaio. Il dato sul consumer sentiment elaborato dall’Università del Michigan è stato rivisto al ribasso rispetto alla stima preliminare di inizio mese.

Il dato finale della fiducia dei consumatori è stato indicato, infatti, a 92 punti rispetto ai 93,3 della lettura preliminare e risulta anche al di sotto del dato del mese precedente che era di 92,6.

Il dato sulla fiducia del Michigan risulta anche inferiore alle stime di consensus che lo indicavano a quota 93.

La componente relativa alle aspettative è stata rivista a 82,7 da 85,7 e risulta sotto gli 84,5 attesi, mentre la componente sulla condizione attuale sale a 106,4 da 105,1 e risulta sopra i 105,5 dle consensus.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Uniti, per l’Università del Michigan i consumatori ...