Stati Uniti, ordini all’industria in picchiata a maggio

(Teleborsa) – Tornano a scendere in USA gli ordinativi all’industria, indicando una nuova battuta d’arresto dell’attività, in linea con la caduta degli ordini di beni durevoli e con l’andamento altalenante del settore manifatturiero.

Secondo il Department of Commerce del Bureau of the Census, gli ordini a maggio hanno evidenziato un calo dell’1% dopo il +1,8% di aprile (dato rivisto da un preliminare +1,9%). Il dato è peggiore delle attese degli analisti che indicavano un -0,9%.

Al netto del settore dei trasporti, gli ordini sono saliti di un modesto 0,1%, una crescita molto inferiore rispetto allo 0,3% precedente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Uniti, ordini all’industria in picchiata a maggio