Stati Uniti: nuovo bando alle immigrazioni per Ciad, Corea del Nord e Venezuela

(Teleborsa) – Nuove restrizioni negli Stati Uniti. La Casa Bianca domenica 23 settembre ha annunciato nuove limitazioni di viaggio per i visitatori di otto paesi, in quanto il divieto provvisorio del presidente Donald Trump che aveva congelato l’immigrazione per 120 giorni ed era destinato a sette Paesi soprattutto musulmani è stato ricondizionato a politica permanente.

Le nuove restrizioni riguardano il Ciad, l’Iran, la Libia, la Corea del Nord, la Somalia, la Siria, il Venezuela e lo Yemen.

Le new entry sono il Ciad, la Corea del Nord e il Venezuela. “Il Sudan era nell’elenco originale del bando, ma ha migliorato la propria sicurezza è stato cancellato”, spiega la Casa Bianca. Il provvedimento, salvo interventi della Corte Suprema, dovrebbe entrare in vigore dal 18 ottobre prossimo.

Le limitazioni si applicano ai richiedenti potenziali per i nuovi visti, mentre e non saranno interessati coloro che già posseggono un visto corrente Negli Stati Uniti. 

Le nuove regole saranno personalizzate per ogni Paese. Ad esempio, solo i viaggiatori provenienti dalla Corea del Nord e dalla Siria sono soggetti a divieti assoluti per i viaggi e l’immigrazione, mentre le restrizioni del Venezuela si rivolgono ai funzionari governativi – i viaggiatori venezuelani regolari saranno ammessi, ma soggetti a proiezioni aggiuntive. Saranno ancora presi in considerazione i visti per studenti provenienti dall’Iran, mentre quelli provenienti dalla Somalia possono richiedere i visti turistici ma non potranno più essere immigrati.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Uniti: nuovo bando alle immigrazioni per Ciad, Corea del Nord e ...