Stati Uniti non arretrano sui dazi alle auto provenienti dall’Ue

(Teleborsa) – Mentre si attendono gli sviluppi nelle trattative tra Stati Uniti e Cina sul commercio, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, sarebbe pronto a mettere una tassa del 25% sulle auto provenienti dall’Unione europea. Lo riporta la CNBC che cita lo stesso Presidente USA che lo avrebbe affermato durante un comizio in West Virginia.

Quanto detto da Trump, se fosse confermato, arriverebbe a poche ore dalle affermazioni del ministro del Commercio, Wilbur Ross, riportate dal Wall Street Journal che aveva comunicato un rinvio della scadenza per la conclusione della controversa indagine dell’amministrazione degli Stati Uniti.

Ross aveva spiegato: “non si sa se l’analisi sarà resa nota entro la fine del mese. A l momento non è stata fissata un’altra ipotetica data di consegna. Il suo slittamento – ha aggiunto- è necessario alla luce dei negoziati” in corso con l’Unione europea, il Messico e il Canada.Trump, lo scorso maggio, aveva rivelato di un’indagine del Dipartimento del Commercio sulla possibilità di imporre dazi sulle auto importate, appellandosi a motivi di sicurezza nazionale.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Uniti non arretrano sui dazi alle auto provenienti dall&#82...