Stati Uniti, licenziamenti in calo a novembre

(Teleborsa) – Diminuiscono i licenziamenti negli Stati Uniti nel mese di novembre dopo il forte aumento riportato il mese precedente.

Secondo il rapporto Challenger, Gray & Christmas, le principali società statunitensi hanno rilevato un taglio di 53.073 posti di lavoro, in calo del 29,8% rispetto a ottobre (75.644). A novembre del 2017 si erano registrati licenziamenti per 35.038 unità, il 51,5% in meno.

Da inizio anno sono stati annunciati 494.775 tagli rispetto ai 386.347 dei primi dieci mesi del 2017 (+28%).

Stati Uniti, licenziamenti in calo a novembre