Stati Uniti, la disoccupazione migliora più del previsto

(Teleborsa) – Continuano a frenare le nuove domande di sussidio alla disoccupazione, negli Stati Uniti, segnalando una ripresa robusta del mercato del lavoro e risultando migliori delle aspettative.

Nella settimana al 16 aprile i “claims” hanno mostrato un decremento a sorpresa di 6.000 unità a 247 mila, rispetto alle 253 mila della settimana precedente. Le attese degli analisti erano per un aumento a 263 mila unità.

La media delle ultime quattro settimane – in base ai dati del Dipartimento del Lavoro americano – si è assestata a 260.50 unità, in calo di 4.500 unità rispetto alla settimana precedente. La media a quattro settimane viene ritenuta un indicatore più accurato dello stato di salute del mercato del lavoro, in quanto appiana le forti oscillazioni osservate settimanalmente.

Infine, nella settimana al 9 aprile le richieste continuative dei sussidi sono scese di 39.000 unità a 2,137 milioni. La media delle ultime quattro settimane si è attestata a 2.168.500 unità, in calo di 10.750 unità rispetto alla settimana precedente.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Uniti, la disoccupazione migliora più del previsto