Stati Uniti, il settore dei servizi tira il fiato a febbraio

(Teleborsa) – L’attività dei servizi negli Stati Uniti rallenta un po’ il passo a febbraio, ripiegando dai massimi raggiunti ad inizio anno.

L’indice PMI dei servizi elaborato da Markit, che rappresenta un sondaggio sui direttori acquisto delle aziende attive nel settore terziario, è sceso a febbraio a 53,8 punti, rivisto dai 53,9 della stima preliminare e delle stime di consensus. A gennaio l’indice si era attestato a 55,6.

Di conseguenza, l’indice composito, che tiene conto anche della variazione del PMI manifatturiero si attesta a 54,1 punti contro i 54,3 punti del mese precedente.

L’indice, restando sopra la soglia dei 50 punti, che denota espansione dell’attività, segnala ancora una crescita del settore terziario.

Stati Uniti, il settore dei servizi tira il fiato a febbraio