Stati Uniti, il mercato del lavoro accelera il passo

(Teleborsa) – Nel mese di aprile resta elevata e sopra le attese la crescita di posti di lavoro negli Stati Uniti, con un tasso di disoccupazione che scende e fa meglio delle previsioni.

Secondo il report del Bureau of Labour Statistics, gli occupati del settore non agricolo sono saliti di 211 mila unità, risultando sopra le attese degli analisti che attendevano una crescita di 185 mila unità. A marzo erano stati creati 79 mila posti di lavoro, dato rivisto al ribasso dai 98 mila della lettura preliminare. Gli occupati del settore manifatturiero sono cresciuti di 6mila unità, a fronte delle 13mila registrate nel mese precedente. Dato rivisto dagli 11mila della prima lettura.

Il tasso di disoccupazione è sceso al 4,4% dal 4,5% del mese scorso battendo le attese che erano per un tasso in salita al 4,6%. 

Le retribuzioni medie orarie, infine, sono salite dello 0,3% a 26,19 dollari.

Stati Uniti, il mercato del lavoro accelera il passo