Stati uniti, il commercio al dettaglio non dà segni di ripresa

Modestissima accelerazione delle vendite al dettaglio, a settembre, ma meno delle attese, a conferma che le spese delle famiglie hanno subito una decelerazione a partire dalla scorsa estate.

Il dato ha mostrato un aumento mensile dello 0,1% a 447,7 mld di dollari, risultando al di sotto delle stime degli analisti che erano per un incremento dello 0,2%. Ad agosto non si erano registrate variazioni apprezzabili (+0,2% la stima preliminare). Lo comunica l’US Census Bureau, precisando che su base annua si è registrato un progresso del 2,4%.

Il dato “core”, ossia le vendite al dettaglio escluse le auto, ha segnato un calo dello 0,3%. Anche in questo caso il dato è al di sotto delle aspettative che indicavano un -0,3%.

Stati uniti, il commercio al dettaglio non dà segni di ripresa