Stati Uniti, fiducia consumatori si porta ai massimi da 18 anni

(Teleborsa) – Cresce ancora la fiducia dei consumatori americani, che si porta sui massimi di 18 anni, suggerendo un netto miglioramento del sentiment delle famiglie.

A settembre, il dato del Conference Board degli Stati Uniti sulla fiducia consumatori si è attestato a 138,4 punti, in aumento rispetto ai 134,7 punti rivisti del mese di agosto (133,4 punti la prima lettura). La statistica supera le aspettative degli analisti che erano per 132,2 punti.

Nello stesso periodo l’indice sulla situazione presente è migliorato a 173,1 punti dai 172,8 precedenti, mentre l’indice sulle attese è salito a 115,3 punti dai 109,3 precedenti.

“Dopo un considerevole miglioramento in agosto, la fiducia dei consumatori è aumentata ulteriormente a settembre e si aggira su un massimo di 18 anni”, ha affermato Lynn Franco, direttore degli indicatori economici presso il Conference Board.

Il sondaggio sulla fiducia dei consumatori è basato su un campione rappresentativo di 5.000 famiglie americane ed è condotto per il Conference Board dal NFO WorldGoup.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Uniti, fiducia consumatori si porta ai massimi da 18 anni