Stati Uniti, fiducia consumatori Conference Board crolla a marzo

(Teleborsa) – Peggiora la fiducia dei consumatori americani. A marzo, il dato del Conference Board degli Stati Uniti sulla fiducia consumatori si è attestato a 124,1 punti, in calo rispetto ai 131,4 punti del mese di febbraio. La statistica è inferiore alle aspettative degli analisti che erano per 132 punti.

Nello stesso periodo l’indice sulla situazione presente è sceso a 160,6 punti dai 172,8 precedenti, mentre l’indice sulle attese è diminuito a 99,8 punti dai 103,8 precedenti.

Il sondaggio sulla fiducia dei consumatori è basato su un campione rappresentativo di 5.000 famiglie americane ed è condotto per il Conference Board dal NFO WorldGoup.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Uniti, fiducia consumatori Conference Board crolla a marzo