Stati Uniti, famiglie americane meno indebitate a gennaio

(Teleborsa) – Americani meno indebitati a inizio anno. Secondo le ultime statistiche della Federal Reserve, il credito al consumo che esclude i mutui e rappresenta una misura del debito delle famiglie è cresciuto ad un tasso annualizzato del 2,8% (+8,8 miliardi) attestandosi a 3.770 miliardi di dollari. 

Il dato risulta ben al di sotto delle attese degli analisti, che indicavano un aumento doppio di 16 miliardi, ed inferiore ai tassi di crescita registrati il mese precedente (+14,8 miliardi). Si tratta del livello di indebitamento più basso dal 2011.

Ancora giù l’uso delle carte di credito, che registra un calo del 4,6%, il più alto da dicembre 2012, mentre crescono i prestiti studenteschi e quelli per l’acquisto di un’auto, riportando un incremento del 5,5%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Uniti, famiglie americane meno indebitate a gennaio