Stati Uniti, disoccupazione cala meno del previsto

(Teleborsa) – Diminuiscono le richieste di sussidio alla disoccupazione in USA, nella settimana al 3 giugno, risultando comunque superiori al previsto.

I “claims” sono scesi di 10 mila unità a 245 mila rispetto ai 255 mila rivisti della settimana precedente (248 mila la prima lettura). Il dato si rivela peggiore delle attese degli analisti, che erano per una discesa sino a 240 mila.

La media delle ultime quattro settimane – in base ai dati del Dipartimento del Lavoro americano – si è assestata a 242.000 unità, in aumento di 2.250 unità rispetto alla settimana precedente. La media a quattro settimane viene ritenuta un indicatore più accurato dello stato di salute del mercato del lavoro, in quanto appiana le forti oscillazioni osservate settimanalmente.

Infine, nella settimana al 27 maggio, le richieste continuative di sussidio sono calate di 2 mila unità a 1.917.000. La media delle ultime quattro settimane si è attestata a 1.914.750 unità, in calo di 750 unità rispetto alla settimana precedente, registrando il valore più basso da quasi 43 anni (gennaio 1974).

Stati Uniti, disoccupazione cala meno del previsto