Stati Uniti, balzo degli ordini di beni durevoli grazie all’auto

(Teleborsa) – Volano gli ordini di beni durevoli nel mese di gennaio, confermando l’andamento positivo di una parte del comparto industriale, soprattutto grazie alle forti vendite di auto. 

Gli ordinativi sono balzati del 4,9% a gennaio, superando largamente le attese degli analisti, che indicavano un aumento molto più contenuto del 3,5%. Il dato si confronta anche con un -4,6% rivisto di dicembre. Si tratta della crescita più alta registrata negli ultimi dieci mesi.

A sostenere la crescita ha contribuito soprattutto il buon andamento del mercato auto. Infatti, il dato core, che esclude il settore dei trasporti (auto e aerei), ha evidenziato un aumento più contenuto dell’1,8%, dal -0,7% rivisto del mese precedente e risulta superiore al +0,2% atteso. 

Gli esperti hanno però focalizzato l’attenzione sull’andamento degli ordini di beni capitali, che costituisce un indicatore degli investimenti delle imprese e, quindi, dello stato di salute dell’economia. Questa componente degli ordini è aumentata del 3,9%, ma la crescita è stata considerata ancora un po’ fiacca.

Stati Uniti, balzo degli ordini di beni durevoli grazie all’...