Stati Uniti, attività manifatturiera in calo a febbraio

(Teleborsa) – Se la manifattura nell’Eurozona prende vigore, scivola oltre il previsto l’indice dell’attività manifatturiera degli Stati Uniti, elaborato da Markit.

L’indice PMI manifatturiero è stato rivisto al ribasso a 54,2 punti rispetto alla stima preliminare che indicava un livello a 54,3. Il dato è peggiore delle stime di consensus che prevedevano una conferma a 54,2. A gennaio l’indicatore si era attestato a 55 punti, il livello più alto da 22 mesi a questa parte.

L’indice resta dunque oltre la soglia chiave di 50, che denota espansione dell’attività, segnalando un recupero del settore manifatturiero.

Stati Uniti, attività manifatturiera in calo a febbraio