Stati Generali, Patuanelli: “Governo idee chiare su quello che serve”

(Teleborsa) – “Il Governo ha le idee chiare su cosa serve al Paese per affrontare un periodo di difficoltà ma che può diventare un momento di svolta per il sistema produttivo”. Queste le parole del ministro dello sviluppo economico, Stefano Patuanelli, al termine della quarta giornata degli Stati Generali.

Da Villa Pamphili Patuanelli sottolinea diversi “obiettivi del Governo”, accenna al “grande tema di come attrarre investimenti dall’estero”, e indica che “va fatto una ragionamento forte sulle politiche, anche fiscali, per far sì che le aziende che hanno delocalizzato riportino le produzioni in Italia”.

“Vogliamo introdurre – annuncia il Ministro – un grande piano che riguarda l’impresa 4.0 plus con grandi investimenti nelle tecnologie di frontiera come intelligenza artificiale, blockchain e cloud computing. Abbiamo bisogno di investimenti e vogliamo accompagnare le imprese in questo per la transizione, per una produzione sostenibile. E ovviamente dobbiamo rafforzare potenziare e rendere triennale il piano transizione 4.0, il classico erede dell’industria 4.0. Dobbiamo affrontare il tema dell’innovazione garantendo la capacità anche delle priccole imprese di innovare e rafforzare il sistema delle startup”.

Al centro anche la banda ultralarga. “Non possiamo pensare – ha sottolineato Patuanelli – di arrivare al 2023 per realizzare il piano delle banda ultralarga, c’è bisogno di una rete unica nazionale che consenta a cittadini e imprese l’accesso rapido ai servizi digitali”.

Sul fronte dell’energia un cenno all’idrogeno, “tecnologia – definita dal Ministro – forse ancora non matura ma su cui va fatto un grande investimento”.

Infine annunciato da Patuanelli un “piano nazionale sull’acciaio” e misure a tutela dell’automotive.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stati Generali, Patuanelli: “Governo idee chiare su quello che s...