Start up innovative avanti tutta: in arrivo una valanga di potenziali new entry

Ci sono già oltre 9 mila aspiranti imprenditori che potrebbero potenzialmente aggiungersi all’esercito delle circa 5 mila start up innovative italiane nate ad oggi in Italia.

E’ quanto emerge dall’analisi dei possessori di una laurea in materie scientifiche e tecnologiche che hanno già in mente di mettersi in proprio, fa sapere Unioncamere, aggiungendo che più di 52 mila imprese con meno di 5 anni di vita, attive in settori ad alta intensità tecnologica e di conoscenza, avrebbero i potenziali requisiti per accedere alle agevolazioni previste per le start up innovative se si iscrivessero alla sezione speciale del Registro delle imprese.

In meno di due anni le start up innovative sono più che raddoppiate, passando dalle 2.227 unità nel 2013 alle oltre 4.700 iscritte alla sezione speciale del Registro delle imprese a fine settembre 2015.

Più di 7 su 10 forniscono servizi alle imprese e, in quest’ambito, 3 su 10 sono attive soprattutto nella produzione di software e consulenza informatica. Ma a proteggere il proprio genio innovativo sui mercati europei sono soprattutto le start up farmaceutiche e quelle della meccanica e elettronica, come si evince dalla percentuale dei brevetti depositati.

Start up innovative avanti tutta: in arrivo una valanga di potenziali ...