Star Alliance, “Giro del Mondo” possibile anche con 2 soli scali

(Teleborsa) – Star Alliance, la più importante alleanza globale che comprende 28 compagnie aeree di tutti i continenti, permette ora di compiere il Giro del mondo (RTW) anche con soli 2 scali di almeno 24 ore ciascuno. Un aumento quindi degli itinerari possibili per la “l’itinerario più particolare” con questa speciale tariffa a disposizione degli utenti. Finora erano necessari almeno tre scali. In termini di distanza, i clienti possono creare il proprio viaggio personalizzato fino a 26.000, 29.000, 34.000 o 39.000 miglia. Per dare un’idea delle distanze, la circonferenza della Terra misurata all’equatore è di circa 24.901 miglia.

Per poter usufruire di questa particolare tariffa che permette l’itinerario forse più suggestivo in assoluto almeno sotto il punto di vista dei desideri, i clienti possono scegliere le rotte che preferiscono, rispettando i limiti in miglia previsti dai diversi livelli tariffari. Il viaggio deve cominciare e terminare nello stesso Paese e prevedere un’unica direzione, verso est o verso ovest, anche se alcuni cambi di direzione sono consentiti all’interno dello stesso continente. Sia l’Oceano Atlantico che l’Oceano Pacifico devono essere attraversati una sola volta.

“Permettendo il giro del mondo con solo due stopover, il prodotto tariffario Round the World di Star Alliance sarà più allettante – ha dichiarato Janice Antonson, Vice President Commercial and Communications di Star Alliance – e ora i clienti troveranno più semplice creare il proprio itinerario su misura scegliendo fra la vasta offerta fornita dalle nostre 28 compagnie aeree membre”.

Le tariffe RTW in generale hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo, specialmente se comparate con l’acquisto separato dei singoli biglietti presso le varie compagnie aeree, per coprire lo stesso itinerario. Il costo totale di un biglietto RTW varia naturalmente a seconda della classe di prenotazione, dell’itinerario preciso, del chilometraggio e del routing scelti, nonché dalle fluttuazioni dei tassi di cambio.

Star Alliance venne fondata il 14 maggio 1997 da United Airlines, Lufthansa, Air Canada, Scandinavian Airlines e Thai Airways International. Attualmente ne comprende 28. Vi fanno anche parte, tra gli altri vettori, anche Adria Airways, Aegean Airlines, Air China, Air India, Air New Zealand, All Nippon Airways, Austrian Airlines, Avianca, Brussels Airlines, Copa Airlines, EgyptAir, Ethiopian Airlines, Singapore Airlines, South African Airways, Swiss International Air Lines, TAP Portugal e Turkish Airlines. L’alleanza opera oltre 18.400 voli giornalieri verso 1.300 aeroporti in 191 Paesi.

Star Alliance, “Giro del Mondo” possibile anche con 2 soli...