Stabilità, sì al bancomat per micro importi e parchimetri

(Teleborsa) – Mai più senza bancomat. La commissione Bilancio della Camera ha approvato un emendamento al disegno di legge Stabilità che introduce l’obbligo per commercianti e professionisti di accettare la moneta elettronica (bancomat e carte di credito) anche per piccoli importi, come caffè o giornali. Cancellato dunque il tetto dei 30 euro in vigore fino a oggi.
L’obbligo di accettare pagamenti elettronici non trova però applicazione “nei casi di oggettiva impossibilità tecnica”.

Non finisce qui: dal 1° luglio del 2016 si potrà pagare con bancomat e carte di credito anche il parcheggio nelle strisce blu.

Stabilità, sì al bancomat per micro importi e parchimetri