Stabile la Borsa di New York. Spicca il Nasdaq

(Teleborsa) – A Wall Street, il Dow Jones è sostanzialmente stabile e si posiziona su 32.907 punti; sulla stessa linea, resta piatto l’S&P-500, con le quotazioni che si posizionano a 3.974 punti. In denaro il Nasdaq 100 (+0,84%); con analoga direzione, in moderato rialzo l’S&P 100 (+0,23%).

Un calo maggiore del previstodelle vendite al dettaglio a febbraio, ha raffreddato l’entusiasmo degli investitori verso i titoli ciclici, mentre quelli tecnologici sono in rialzo. Occhi puntati anche sulla riunione del Federal Open Market Committee (principale organismo della Federal Reserve statunitense), in programma oggi e domani.

Nell’S&P 500, buona la performance dei comparti telecomunicazioni (+0,89%) e informatica (+0,84%). In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti energia (-2,25%) e finanziario (-0,89%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Apple (+1,27%), Microsoft (+0,85%), Merck (+0,64%) e Intel (+0,63%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Chevron, che prosegue le contrattazioni a -2,03%.

Sotto pressione Exxon Mobil, che accusa un calo dell’1,95%.

Scivola Boeing, con un netto svantaggio dell’1,95%.

In rosso Goldman Sachs, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,47%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Moderna (+5,44%), Micron Technology (+4,93%), Applied Materials (+3,01%) e Twenty-First Century Fox (+2,94%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Tripadvisor, che prosegue le contrattazioni a -3,96%.

In apnea American Airlines, che arretra del 2,30%.

Tonfo di Bed Bath & Beyond, che mostra una caduta del 2,15%.

Spicca la prestazione negativa di Tesla Motors, che scende dell’1,46%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stabile la Borsa di New York. Spicca il Nasdaq