Stabile la Borsa di New York

(Teleborsa) – Apertura senza slancio per la Borsa di New York che sconta, nella seduta di oggi, le opinioni confuse e contrastanti degli investitori. Da un lato, frenano le contrattazioni l’incertezza sulla crescita economica mondiale e il ritardo dell’accordo commerciale tra Cina e Usa, che suggerirebbero una posizione prudente e attendista, dall’altro, i dati positivi sulla disoccupazione e sulla richiesta di sussidi stimolano gli acquisti.

Con questi presupposti, Wall Street suona la campanella di apertura con il Dow Jones sostanzialmente stabile su 26.227,65 punti. Sulla stessa linea, giornata senza infamia e senza lode per lo S&P-500, che rimane a 2.874,41 punti così come, senza direzione sono il Nasdaq 100 (+0,07%) e l’S&P 100 (0,0%).

Si distingue nel paniere S&P 500 il settore telecomunicazioni.

Tra i protagonisti del Dow Jones, Boeing (+0,70%), Walt Disney (+0,70%), Intel (+0,59%) e Cisco Systems (+0,52%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Johnson & Johnson, che ottiene -0,75%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Facebook (+2,20%), Mylan (+1,00%), American Airlines (+0,92%) e Biomarin Pharmaceutical (+0,80%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Tesla Motors, che continua la seduta con -9,80%.

Ferma Incyte, che segna un quasi nulla di fatto.

Sensibili perdite per Micron Technology, in calo del 2,67%.

Sotto pressione Take Two Interactive Software, che accusa un calo dell’1,19%.

Stabile la Borsa di New York