Stabile la Borsa di New York

(Teleborsa) – Partenza cauta per la borsa di Wall Street con gli investitori cauti in attesa stasera del dibattito TV per le elezioni USA. L’agenda macroeconomica prevede la diffusione, tra poco, del dato sulla fiducia dei consumatori statunitensi. Prima dell’avvio del mercato è stato pubblicato l’indice S&P Case-Shiller risultato superiore alle aspettative.

Tra gli indici americani, il Dow Jones è sostanzialmente stabile e si posiziona su 27.544 punti; sulla stessa linea, si muove intorno alla parità l’S&P-500, che continua la giornata a 3.349 punti.

Sulla parità il Nasdaq 100 (-0,04%); come pure, senza direzione l’S&P 100 (-0,09%).

Nell’S&P 500, buona la performance del comparto utilities. In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto energia, che riporta una flessione di -0,44%.

In questa pessima giornata per la Borsa di New York, nessuna Blue Chip mette a segno una performance positiva.

Le peggiori performance si registrano su Boeing, che ottiene -1,67%.

Giornata fiacca per Exxon Mobil, che segna un calo dello 0,91%.

Piccola perdita per Raytheon Technologies, che scambia con un -0,88%.

Tentenna Walgreens Boots Alliance, che cede lo 0,53%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Mattel (+4,08%), Western Digital (+1,53%), Liberty Global (+1,48%) e Liberty Global (+1,34%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su American Airlines, che continua la seduta con -1,57%.

Spicca la prestazione negativa di Wynn Resorts, che scende dell’1,40%.

Sostanzialmente debole Stericycle, che registra una flessione dello 0,96%.

Si muove sotto la parità Illumina, evidenziando un decremento dello 0,84%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stabile la Borsa di New York