Spunti in acquisto su Zucchi, Dea Capital scende in campo

(Teleborsa) – Prepotente rialzo per Zucchi, che mostra una salita bruciante del 6,59% sui valori precedenti.

A giustificare il balzo a due cifre, è la notizia di ieri che continua a circolare nelle sale operative: Dea Capital (società d’investimento quotata controllata dal gruppo De Agostini) ha deliberato l’avvio del fondo IdeA Ccr dedicato a operazioni cosiddetti di debtor-in-possession, ovvero al supporto delle PMI italiane, in situazione di tensione finanziaria. Il fondo, ha già rilevato il debito verso le banche di società, come Snaidero e Canepa, e, secondo fonti vicine al dossier, farà analoghe operazioni per altre sette tra cui Zucchi.

Comparando l’andamento del titolo con il FTSE Italia All-Share, su base settimanale, si nota che Zucchi mantiene forza relativa positiva in confronto con l’indice, dimostrando un maggior apprezzamento da parte degli investitori rispetto all’indice stesso (performance settimanale +7,42%, rispetto a +5,47% dell’indice azionario italiano).

Si indebolisce il quadro tecnico di Zucchi, con la curva che potrebbe testare l’area di supporto stimata a 0,0264 Euro, mentre al contrario spunti rialzisti incontrerebbero il primo ostacolo a 0,0287. Le attese sono per una continuazione del trend ribassista verso quota 0,0252.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Spunti in acquisto su Zucchi, Dea Capital scende in campo