Sprint di Poste Italiane a Piazza Affari

(Teleborsa) – Punta con decisione al rialzo la performance di Poste Italiane, con una variazione percentuale dell’1,92%.

A fare da assist al titolo sono i giudizi che arrivano da più broker e che si aggiungono alle valutazioni positive espresse negli ultimi giorni da altri analisti.

Le azioni continuano ad essere premiate dal mercato per il nuovo piano strategico quinquennale, presentato dai vertici a fine febbraio. Oggi, Equita ha rivisto al rialzo il giudizio sul titolo Poste da “hold” a “buy” mentre JP Morgan ha indicato la raccomandazione a “overweight” da una precedente da “neutral” con target price passato da 6,62 a 9 euro.

Su base settimanale, il trend del titolo è più solido rispetto a quello del FTSE MIB. Al momento, quindi, l’appeal degli investitori è rivolto con più decisione alla più grande infrastruttura di servizi in Italia rispetto all’indice di riferimento.

Lo status tecnico di Poste Italiane è in rafforzamento nel breve periodo, con area di resistenza vista a 7,474 Euro, mentre il primo supporto è stimato a 7,404. Le implicazioni tecniche propendono per un ampliamento della performance in senso rialzista, con resistenza vista a quota 7,544.

Sprint di Poste Italiane a Piazza Affari