Sprint di Burlington a Wall Street. Rivista al rialzo la guidance

(Teleborsa) – Prepotente rialzo per Burlington Stores, che mostra una salita bruciante del 7,25% sui valori precedenti.

A fare da assist al titolo contribuiscono i numeri del secondo trimestre e la revisione al rialzo delle stime di crescita per l’intero anno. 

La catena di supermarket ha chiuso il periodo con un utile netto di 46,9 milioni di dollari, pari a 66 centesimi per azione, rispetto ai 20,4 milioni (28 cent per azione) riportati nello stesso periodo di un anno fa. le attese degli analisti erano per un EPS di 51 cent.  Le vendite sono cresciute dell’8,6% a 1,363 miliardi di dollari superiori agli 1,349 miliardi di dollari del consensus. 

Il retailer ha alzato la guidance per il 2017: ora stima vendite in aumento del 2,5% (+2% la stima precedente) e un utile per azione compreso tra 4,11-4,18 dollari contro i 3,98 dollari degli analisti.

Per il medio periodo, le implicazioni tecniche assunte da Burlington Stores restano ancora lette in chiave negativa. Qualche segnale di miglioramento emerge invece per l’impostazione di breve periodo, letto attraverso gli indicatori più veloci che evidenziano una diminuzione della velocità di discesa. Possibile a questo punto un rallentamento della discesa in avvicinamento a 90,18 dollari USA. La resistenza più immediata è stimata a 92,41. Le attese sono per una fase di reazione intermedia tesa a riposizionare il quadro tecnico su valori più equilibrati e target a 94,64, da raggiungere in tempi ragionevolmente brevi.

 

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Sprint di Burlington a Wall Street. Rivista al rialzo la guidance