Spread vola a 252 punti. Rendimento BTP lievita al 2,02%

(Teleborsa) – Continua a lievitare lo Spread fra BTP e Bund a conferma di una estrema tensione dei mercati, che spingono al ribasso i prezzi dei BTP, facendone lievitare il rendimenti.

Lo Spread ha così raggiunto un valore di 252 punti, a fronte di un rendimento del BTP che è salito al 2,02% ed un rendimento del Bund che scende ancora a -0,50%.

Il trend dei rendimenti dei titoli di stato italiani sconta le difficoltà del mercato primario, dove gli Stati europei stanno faticando a collocare nuove emissioni a medio-lungo termine a rendimenti accettabili. Il Tesoro ha annunciato proprio ieri un collocamento sindacato dual tranche di BTP a 5 anni, scadenza 2025, e la riapertura del BTP a lungo termine a 30 anno, scadenza 2050, cedola 2,45%.

Fra i fattori che innervosiscono i mercati l’attesa per le decisioni di S&P sul rating dell’Italia e per il consiglio europeo di giovedì. Intanto, il Premier Giuseppe Conte in audizione al Senato ha annunciato che il Decreto aprile ammonterà a 50 miliardi, ed ha frenato su eventuali riaperture “frettolose” a partire dal 4 maggio.

(Foto: © Roberto Pirola / 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Spread vola a 252 punti. Rendimento BTP lievita al 2,02%